.
Annunci online

lasirena
diritti
10 luglio 2015
UNA VITTIMA DI DOPPIO MOBBING
Come fredde perle di un rosario
nel presente sgrani i tuoi giorni,
senza immortalarli in alcun diario
perché privi di scopo e di senso.

Il passato è chiuso in un cassetto
che nessuno intende mai aprire,
giacché ciò che tu hai sempre detto
agli altri non importa o intimorisce.

Di tutti i tuoi ruoli ti hanno spogliato:
di madre, di moglie, di professionista,
alla tua disfatta hanno brindato
e senza accuse ti hanno estromesso.

Priva di aiuti hai vagato in un sogno
alla ricerca disperata di te stessa,
nessuno ha mai capito il tuo bisogno
di una confortevole e amorevole carezza.

Oggi dalle tue ceneri sembri risorta
e c’è chi si rode per tale rinascita;
tu ribatti: “Non sono ancora morta,
vivo ancorata a una solida coscienza .

Vi offrivo lealtà, onestà e sincerità
ma a voi questa merce non interessa,
volevate soltanto la mia libertà
per usarmi come un burattino con i fili”.

Oggi ti godi la bellezza della natura
assaporando ciò che può offriti il presente,
giochi, balli e canti finchè dura,
ma la denegata Giustizia rimane il tuo tormento.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. mobbing

permalink | inviato da lasirena il 10/7/2015 alle 10:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

 


 
La stupidità dei furbi si
manifesta sottovalutando
l'intelligenza altrui.


Siate sempre capaci di
sentire nel più profondo
qualunque ingiustizia
commessa contro chiunque
in qualunque parte del
mondo.
(Ernest Che Guevara)


Nessun colpevole può
essere assolto dal
tribunale della
sua coscienza.
     (Giovenale)

Il peggior peccato contro
i nostri simili non è l'odio,
ma l'indifferenza: questa
è l'essenza della disumanità.
(George Bernard Shaw)






Non dispiacerti di ciò che
non hai potuto fare,
rammaricati solo di quando
potevi e non hai voluto.
(Mao
Tse tung)

E' strano come tutti
difendano  i propri  torti
con più vigore dei
propri diritti
(Kahlil Gibran)

Chi è nell'errore compensa
con la violenza ciò che
 gli manca in verità
e forza.
(Wolfgang Goethe)

Di tutto conosciamo
il prezzo, di niente
 il valore.
( Friedrich Nietzsche)

La dignità non consiste nel
possedere onori,ma nella
coscienza di meritarli.
 
(Aristotele)

Non condivido la tua idea,
ma darei la vita perché tu
la possa esprimere.
(Voltaire)





Sii il cambiamento che
vuoi vedere avvenire
nel mondo.
(Gandhi)

La verità è tanto più
difficile  da sentire
quanto più a lungo
la si è taciuta.
(Anne Frank)

Una parola ci libera
di tutto il peso e il dolore
della vita: quella parola
è amore.
(Sofocle)

La suprema felicità
della vita è essere amati
 per quello che si è o,
 meglio, essere amati
a dispetto di quello
che si è. 
 
( Victor Hugo)



                                                                 



IL CANNOCCHIALE